L’ormone dello stress… Il Cortisolo 2


image

Il cortisolo è un ormone prodotto dalle ghiandole surrenali del nostro corpo. È conosciuto anche come “ormone dello stress”, proprio perché la sua produzione, in genere, aumenta a seguito di situazioni di forte stress, fisico e mentale, al fine di incrementare la quantità di energia necessaria al nostro corpo.

Gli elementi che vengono rilasciati nell’organismo, a seguito di un eccesso di cortisolo, dovrebbero essere smaltiti attraverso un’attività fisica costante. L’aumento di situazioni stressanti, il consumo giornaliero di caffeina e uno stile di vita sedentario rendono non solo difficile abbassare i livelli di questo ormone, ma continuano a stimolare il nostro organismo a produrne ancora di più.

Questo a lungo andare porta, inevitabilmente, ad alcuni effetti collaterali: come la riduzione della sintesi di collagene, la riduzione delle difese immunitarie, un eccesso di stanchezza.

Ecco i campanelli di allarme che ci aiutano a capire quando nel nostro organismo ci sono troppi “ormoni dello stress” in circolo.

Ipersensibilità al dolore

Quando i livelli di cortisolo rimangono alti per un lungo periodo di tempo, le ghiandole surrenali cominciano a indebolirsi. Questo genera un aumento dei livelli di prolattina, che porta a una maggiore sensibilità del corpo a particolari tipi di dolore, come il mal di schiena e i dolori muscolari. Una quantità eccessiva di cortisolo aumenta anche la sensibilità del sistema nervoso in risposta agli stimoli dolorosi, di conseguenza anche la minima fitta può eccitare i nervi del cervello, provocando mal di testa.

Difficoltà nel dormire

I livelli di cortisolo sono portati a scendere di notte, permettendo così al corpo di rilassarsi e di ricaricarsi. Ma se ci sono troppi ormoni dello stress in circolo, questo meccanismo si inceppa. Così, anche se avete avuto una giornata particolarmente stancante, vi ritroverete facilmente a rigirarvi nel letto tutta la notte, sentendovi nuovamente stanchi il giorno successivo.

Stanchezza cronica

Anche se, nonostante tutto, avete dormito bene, vi alzate ancora più stanchi di quando siete andati a letto. Nel corso del tempo, alti livelli di cortisolo riducono l’attività delle ghiandole surrenali predisponendo il vostro organismo a una sorta di stanchezza cronica. Quindi, se la mattina diventa sempre più difficile trovare la forza di alzarvi dal letto, probabilmente, è perché siete stressati.

State ingrassando

Anche se pensate che state mangiando in maniera corretta e che state praticando sufficiente attività fisica, continuate a ingrassare. Questo avviene a causa del cortisolo che riduce la capacità dell’organismo di utilizzare il grasso presente nelle riserve al fine di produrre energia, favorendone l’accumulo soprattutto intorno all’addome.

Siete facilmente soggetti a raffreddori e infezioni

Elevati livelli di questo ormone disattivano i naturali meccanismi di auto-riparazione del vostro corpo, influenzando il funzionamento della ghiandola del timo, la cui attività consiste nel portare a maturazione vari tipi di linfociti atti a riconoscere e distruggere le cellule infette. Questo porta il vostro sistema immunitario, perfettamente progettato dalla natura per mantenervi in buona salute, a lasciarvi particolarmente vulnerabili.

Voglia di cibi non sani

Il cortisolo provoca l’incremento di zuccheri nel sangue, del colesterolo e della pressione sanguigna, e riduce la capacità dell’organismo di utilizzare il grasso accumulato nelle riserve per produrre energia. Lo stress e l’aumento della quantità di zucchero causano, a loro volta, una sovrapproduzione di insulina che induce l’organismo a desiderare cibi dolci, salati, ipercalorici.

Calo del desiderio sessuale

Alti livelli di cortisolo funzionano come una sorta di anti-Viagra. Questo perché, quando gli ormoni dello stress sono alti, gli ormoni che inducono la libido faticano a fare il loro lavoro.

Stomaco sottosopra

Il sistema gastrointestinale è molto sensibile a ormoni come il cortisolo. Potreste quindi trovarvi ad avvertire nausea, bruciore di stomaco, crampi addominali, diarrea o costipazione. Il tutto a causa dell’aumento di stress che riduce la capacità di digerire i cibi e diminuisce l’assorbimento dei minerali. Inoltre, il cortisolo inibisce la crescita della flora batterica nell’intestino.

Ansia

Cortisolo e adrenalina possono portare a nervosismo, sensazioni di panico e, nel peggiore dei casi, anche alla paranoia, perché interferiscono nella produzione di serotonina e dopamina.

Rughe

Come abbiamo detto all’inizio dell’articolo, l’ormone dello stress inibisce la sintesi di collagene e causa disidratazione, questo porta a un invecchiamento precoce della pelle e alla comparsa di rughe.

Cosa fare?

Ecco alcuni piccoli accorgimenti per ridurre i livelli di cortisolo nel vostro organismo:

 

Cambiare la Dieta

image

Riducete o eliminate tutte le bevande che contengono grandi quantità di caffeina. Tra queste ci sono tutte le bevande gassate, le bevande energetiche e il caffè. La caffeina provoca un aumento di cortisolo.

image

Riducete la quantità di alimenti elaborati nella vostra dieta. Sono soprattutto i carboidrati semplici e lo zucchero che alzano il livello di cortisolo. I cibi troppo lavorati aumentano il livello di zucchero nel sangue, che provoca eccitazione.
I seguenti carboidrati raffinati sono sicuramente da evitare:
Pane bianco;
Pasta “Normale” (non integrale);
Riso bianco;
Caramelle, dolci, cioccolatini, ecc…

image
Bevete acqua in abbondanza. Uno studio ha dimostrato che la disidratazione, anche solo di mezzo litro, può aumentare i livelli di cortisolo. La disidratazione è dannosa perché provoca un circolo vizioso: lo stress può causare disidratazione, e la disidratazione può causare stress. Bevete sempre molta acqua durante il giorno per ridurre il rischio di livelli alti di cortisolo.
Se l’urina è di colore scuro, è un probabile segno che non state bevendo abbastanza acqua. Se vi state idratando in modo corretto l’urina è più chiara, quasi come l’acqua.

 

image

Inserite più olio di pesce nella vostra dieta. Secondo i medici, bastano 2 g di olio di pesce al giorno per abbassare i livelli di cortisolo. Se volete evitare di prendere degli integratori, potete mangiare i seguenti pesci:
Salmone;
Sardine;
Sgombro;
Branzino.

 

Cambiate il vostro stile di vita

image

Preparatevi in tutta tranquillità una tazza di tè nero caldo. In una ricerca fatta su un gruppo di persone che hanno una vita stressante si è visto che il tè nero abbassa i livelli complessivi di cortisolo. Anche delle tisane rilassanti possono esservi di aiuto. Quindi la prossima volta che avrete un livello eccessivo di cortisolo e vi sentirete eccessivamente stressati,  prendetevi una tazza di tè o di tisana a colazione e vi sentirete zen.

 

image

 

Provate delle tecniche di meditazione. La meditazione attiva il nervo Vago (pneumogastrico), che innesca una risposta nel corpo per abbassare i livelli di cortisolo. Alcune tecniche di meditazione prevedono diverse sessioni come fare respiri profondi per permettere alla mente di vagare tranquilla. Già dopo la prima sessione, dovreste vedere una differenza significativa nel vostro stato di benessere.
Sedetevi o sdraiatevi in una stanza tranquilla, al buio e chiudete gli occhi. Lasciate la vostra mente libera e meditate. Ciò vi aiuta a sciogliere la tensione muscolare.

 

image

 

Guardate un film divertente o ascoltate una storia allegra. Secondo la FASEB (Federation of American Societies for Experimental Biology) una bella risata può effettivamente ridurre la produzione di cortisolo. Passare del tempo con un buon amico o ricordare un episodio divertente può esserevi d’aiuto.

 

image

 

Praticate esercizi fisici adatti a voi. L’esercizio fisico è un anti-stress, giusto? Quindi tutti gli allenamenti dovrebbero essere utili nel ridurre il cortisolo? Non è esattamente così. Il problema è che gli esercizi cardio come la corsa e tutti quelli che aumentano la frequenza cardiaca, aumentando in ultima analisi il cortisolo.
Praticate yoga o Pilates perché la mente si allontanerà dai pensieri negativi per concentrarsi su quello che state facendo e di conseguenza si abbasserà il livello di cortisolo.

 

image

 

Ascoltate musica. È dimostrato che la musicoterapia aiuta a ridurre i livelli di cortisolo.
Così la prossima volta che vi sentirete stressati o nervosi, ascoltate un po’ di musica rilassante e piacevole e metterete una pietra sopra al Cortisolo!!!

 

fonte: wikihow.it

fonte: ambientebio.it


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


× 2 = sei

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

2 commenti su “L’ormone dello stress… Il Cortisolo